Tajarin alla peschiera del ristorante Mondo Frincandò di Poirino (TO)

Tajarin alla peschiera
Di Maura Bosco, cuoca del ristorante il Mondo Fricandò di Poirino (TO)

Ingredienti
• Tajarin (farina 0, uova)
• Tinche di piccole dimensioni (100-150 gr)
• Cipolla
• Aglio
• Pomodorini Pachino
• Basilico
• Sale
• Pepe

Consideriamo i tajarin già fatti ed essiccati.
Sfilettiamo le tinche mettendo da parte teste e lische. Si cuociono gli scarti in acqua con cipolla, aglio sale, pepe fino ad ottenere un brodo.
A parte facciamo bollire una pentola di acqua salata per cuocere i tajarin.
Nel frattempo friggiamo i filetti di tinca in olio di semi senza infarinarli. In una padella a parte, grande e alta, si soffriggono cipolla, aglio, e pomodorini.
Si scolano i tajarin e si versano nella padella a fuoco alto mescolando con i pomodorini e il soffritto arricchendo con il brodo di tinca si lascia ridurre il liquido di cottura e si spegne.
Si impiattano i tajarin con il soffritto e i pomodorino mettendo sopra due filetti fritti di tinca per ciascun piatto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *