Tinca con burrata di Antonio Giovannitti, Engim Torino

Insalata di tinca con burrata e frappè di carote e asparagi
Di Antonio Giovannitti docente di cucina dell’Istituto Engim di Torino

Ingredienti
• Tinche di medie dimensioni (200 gr)
• Burrata
• Farina
• Aceto bianco
• Vino bianco
• Carote
• Cipolle
• Alloro
• Asparagi
• Sale

Sfilettare le tinche. Infarinare i filetti e friggerli.
A parte di prepara una carpionatura facendo soffriggere in olio d’oliva pezzi di carote, pezzi di cipolle aggiungendo foglie di alloro. Si versa in pentola una parte di aceto bianco, una di vino bianco e una di acqua. Si aggiunge sale e si porta a ebollizione per 10 minuti. La carpionatura si versa sui filetti fritti posti in una terrina alta. Si lascia riposare in frigo per una settimana.
Al momento di servire, si tagliano gli asparagi a strisce eliminando la parte bianca: si fanno sobbollire in acqua. Si scolano e si condiscono con olio d’oliva e sale.
Si prendono le carote raschiate della buccia, si passano al frullatore fino ad ottenere una crema.
Infine si prepara il piatto: si pongono al centro i filetti di tinche in carpione, a fianco una burrata con sopra il frappè di carote e dall’altro lato, le strisce di asparagi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *